Loro, Milenkovic e Casagranda vincono a Pergine
martedì 25 luglio 2017

Il riscatto di Lorenzo Loro, la conferma di Timossena Milenkovic, la prima volta di Simone Casagranda. Nel segno del Ct Trento il “Città di Pergine”, torneo giunto quest’anno alla 45esima edizione, tappa classica del Grand Prix “Trentino”, dominata dai nostri tennisti..
Sconfitto in finale a Male, il 3.1 del Ct Trento si è prontamente rifatto aggiudicandosi il torneo valsuganotto, primo alloro del 2017, dopo i successi ai Provinciali veterani. Anche stavolta tutto sembrava lasciar presagire un altro braccio di ferro tra Loro e Claudio Del Pin, protagonisti della prova solandra e di questo scorcio della stagione, ma mentre il primo non ha tradito esitazioni nella marcia di avvicinamento alla finale, il buon Delpo ha dovuto fare i conti con un ispirato Giacomo Springhetti, bravo a sparigliare le carte in tavola nella semifinale. Variando spesso lunghezza e profondità di palla Springhetti è riuscito a togliere pian piano l’iniziativa del gioco al rivale, sgonfiatosi alla distanza. Una tattica che non ha però funzionato a dovere nella finale con un ottimo Loro, solido e concreto nel palleggio, quanto efficace e preciso nei passanti. Il match è rimasto saldamente nelle mani del trentino, sempre attento a non concedere opportunità al suo avversario.
Si allunga la striscia positiva di Timossena Milenkovic, lavisotta classe 2001 tesserata per il Circolo Tennis Trento, già vincitrice ai Provinciali e a Lavis. Impressionante la dimostrazione di forza di Timossena che ha stroncato in semifinale con il suo ritmo ossessivo e le sue precise geometrie un’avversaria ostica come la 3.3 bellunese del Tc Pedavena&Norcen Debora Pasa, recentemente a segno nel Terza del Calisio, riservando poi lo stesso trattamento, ovvero zero games, alla atina Beatrice Zanlucchi, 16enne in progresso, salita recentemente da 3.3 a 3.2.
Nel segno del Ct Trento anche il quarta maschile che messo in evidenza le qualità del giovane Simone Casagranda, finalmente continuo ed efficace nell'arco di tutto il torneo. Il trentino è stato capace di dominare alla distanza una semifinale non semplice con un tenace regolarista qual è il 4.1 del Ct Lavarone Enio Carotta, quindi ha piegato in finale il sorprendente 4.2 tionese Lorenzo Romani, protagonista di una bella vittoria in semifinale con il favorito feltrino Alessandro Gaio.

Risultati
Singolare maschile terza
Quarti
Loro b. Zini pr, D. Volpe b. Colorio 6-2 6-4, Springhetti b. Berloffa 7-5 6-3, Del Pin b. Ploner 6-1 6-3
Semifinali
Loro b. D. Volpe 6-2 6-1, Springhetti b. Del Pin 4-6 6-2 6-1
Finale
Loro b. Springhetti 6-2 6-3
Singolare femminile terza
Semifinali
Milenkovic b. Pasa 6-0 6-0, Zanlucchi b. Nardelli 6-2 6-2
Finale
Milenkovic b. Zanlucchi 6-0 6-0
Singolare maschile quarta
Semifinali
Casagranda b. Carotta 5-7 6-1 6-0, Romani b. Gaio 6-4 6-0
Finale
Casagranda b. Romani 6-1 6-4

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,047 sec.
Cerca nelle news

CIRCOLO TENNIS TRENTO
Piazza Venezia, 41/1 - 38122 Trento  |  Telefono: 0461.238932  |  E-mail: info@tennistrento.it
Partita IVA e Codice fiscale 00387760226