Giuseppe Ghezzer e Timossena Milenkovic nel Città di Lavis
giovedì 13 luglio 2017

Giuseppe Ghezzer e Timossena Milenkovic. Sono i tennisti del Ct Trento a fare festa nel “Città di Lavis”, prova valida per il Grand Prix “Trentino” giunta alla quinta edizione e riservata ai giocatori di terza categoria. Sorprese e conferme in una manifestazione che ha riscosso un significativo successo di partecipazione. Bella e convincente l'affermazione di Giuseppe Ghezzer che ha piegato in finale il favorito della vigilia, il 3.1 del C10 Rovereto Alessandro Maronato, avversario in condizione arrivato in fondo dopo aver perso appena tre games in due incontri, ceduti a Giacomo Springhetti in semifinale. Il mancino 3.3 del Ct Trento è stato bravo a non dare punti di riferimento al suo rivale, e a spezzare con continui e intelligenti cambi di ritmo gli schemi di un Maronato, meno preciso e paziente del solito. Ghezzer ha comandato il gioco per un set, poi ha contenuto il tentativo di reazione del roveretano nel secondo, giocando con lucidità i punti importanti. Una settimana perfetta per l'avvocato trentino, che nei quarti era riuscito ad avere ragione di un regolarista tosto come Claudio Del Pin e che in semifinale aveva offerto una convincente dimostrazione di forza con il veterano friulano Giuseppe Granzotto, 3.1 del Tennis Corno.
Continua il momento felice di Timossena Milenkovic, ragazzina classe 2001, che pareva essersi un po' persa qualche stagione fa, ma che sui campi del Ct Trento ha saputo ritrovare, con costanza e determinazione, e l'aiuto del maestro Nicola Bruno, fiducia, convinzione e la promettente qualità del suo gioco. Di contro prosegue il periodo no di Sveva Bernardi, giovanissima tennista dell'Ata, classe 2004, la più accreditata in termini di classifica, ma scivolata in semifinale con la 14enne ledrense del Ct Rovereto Carlotta Vivaldelli. Sveva ci ha messo naturlamente del suo, sbagliando più del solito da fondo campo, ma questo non sminuisce i meriti della Vivaldelli, che ha mostrato temperamento e personalità nel gestire i momenti decisivi di una partita comunque intensa ed equilibrata. Una vittoria costata tanto in termini di energie nervose, la ledrense si è ritrovata un po' scarica nella finale, in grado di reggere solo in avvio il ritmo sostenuto imposto nel palleggio da una tonica Milenkovic. La 3.3 del Ct Trento, che qui a Lavis è praticamente di casa, ha preso presto il largo con sicurezza la partita, conquistando così il secondo alloro stagionale, dopo quello dei Provinciali.

I risultati
Singolare maschile terza
Quarti

Maronato b. Menapace 60 60, Springhetti b. E. Volpe pr, Granzotto b. Zini 64 76, Ghezzer b. Del Pin 75 75
Semifinali
Maronato b. Springhetti 63 60, Ghezzer b. Granzotto 63 60
Finale
Ghezzer b. Maronato 63 75
Singolare femminile terza
Quarti
Vivaldelli b. Ferremi 60 62, Bertoluzza b. Torresani pr
Semifinali
Vivaldelli b. Bernardi 75 75, Milenkovic b. Bertoluzza pr
Finale
Milenkovic b. Vivaldelli 63 60

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,066 sec.
Cerca nelle news

CIRCOLO TENNIS TRENTO
Piazza Venezia, 41/1 - 38122 Trento  |  Telefono: 0461.238932  |  E-mail: info@tennistrento.it
Partita IVA e Codice fiscale 00387760226